Intervista a Lucarno convocato in Nazionale

Pubblicata in data 18/01/2005

Federico Lucarno è stato convocato per la terza volta consecutiva con la rappresentativa regionale. Ma la notizia della giornata, che riguarda Federico, è un'altra: la convocazione nella Nazionale Dilettanti Under 18 dal 31 Gennaio al 5 Febbraio, per un torneo internazionale, "Roma Caput Mundi", che si terrà nella capitale.
Complimenti Federico ed un incoraggiamento particolare da tutti noi.

Martedì 18, è appena finito l'allenamento del Derthona, il primo della settimana, l'ambiente è caricato dalla vittoria di Suno, si sprecano sorrisi e battute, ma il più contento, anche se non ha giocato è Federico Lucarno, sentiamolo:

D: Allora Federico ti vediamo raggiante ?
LUCARNO: Si sono molto contento, dopo l'importante vittoria di Domenica oggi è arrivata la convocazione per la Nazionale Dilettanti Under 18, per un importante torneo internazionale che si disputerà a Roma, mi sembra un sogno, vestire la maglia della nazionale è un onore un orgoglio e il massimo per un giovane come me.
D: Questo torneo dal nome roboante "Roma Caput Mundi" è davvero una manifestazione importante e a livello internazionale ?
LUCARNO: Si, si svolgerà a Roma dal 31 gennaio al 5 Febbraio e vi parteciperanno le nazionali giovanili dilettantistiche di Libia, Spagna, Romania, Slovenia, Grecia e Inghilterra, più una rappresentativa regionale Juniores del Lazio, il commissario tecnico è mister Polverelli e oltre a me del comitato piemontese sono stati convocati anche gli alessandrini Pellegrino e Mazzocchella, giocatori che conosco personalmente.
D: Il tuo girone di andata è stato condizionato da quel maledetto infortunio contro il Salepiovera in Coppa Italia, ora come sono le tue condizione fisiche ?
LUCARNO: Si quello scontro con Russo del Salepiovera, mi ha procurato tanti problemi alle costole, e mi ha fatto saltare la prima parte della stagione, ma ora tutto è a posto e mi sento in forma, e pronto per affrontare il girone di ritorno e queste convocazioni regionali e nazionali.
D: Allora possiamo dire che mister Semino ha una freccia in più al suo arco per questa emozionante e decisiva seconda parte di campionato ?
LUCARNO: Queste convocazioni e le soddisfazioni che ne derivano le devo al Derthona, io qui mi trovo benissimo sono praticamente a casa, ho un rapporto stupendo coi compagni e tanto da imparare, e se il mister avrà bisogno di me e se riterrà opportuno schierarmi sarò pronto, certo sarebbe il massimo potere dare il mio contributo concreto alla conquista di un qualcosa di importante.




Federico durante un allenamento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Copyright © 2000-2019 - Softcapp - www.derthona.it - Tutti i diritti riservati
Immagini, video e audio sono coperti da diritto d'autore e non possono essere
in alcun modo utilizzati senza l'esplicita autorizzazione di www.derthona.it

Powered by Floatbox